Dott.ssa Sara Bonacini - Diete e piani alimentari personalizzati, consulenza nutrizionale

Viale Repubblica, 23
Correggio (RE)

Lunedì - Venerdì: 9.00 - 20.00

Sabato: 9.00 - 13.00

Contattami: 349 255 1568

Pelle e alimentazione: parliamo di acne

Avete mai pensato che una condizione dermatologica (acne, psoriasi, dermatite) possa essere in relazione con quello che mangiamo?

Non sto dicendo che l’alimentazione sia l’unica causa o sia responsabile di acne & co ma che la scelta di determinati cibi possa peggiorare o contribuire a mantenere il disturbo anche in modo importante.

Oggi parliamo di ACNE:
l’acne è una patologia infiammatoria che determina eccesso di sebo e comedoni (punti neri) fino a vere e proprie pustole o cisti. Più diffusa in età adolescenziale, si presenta anche dopo i 20-30 anni: mentre nel primo caso la componente ormonale, con la secrezione di androgeni, riveste un ruolo fondamentale (questo non significa che con la corretta alimentazione non possa migliorare!), nel secondo sembrerebbe che alimentazione e stile di vita contribuiscano maggiormente al manifestarsi del disturbo.

Latte e derivati: sembrerebbe che il latte e i prodotti derivati (ricotta, formaggi, freschi e stagionati, yogurt) vadano a stimolare un complesso enzimatico coinvolto nella patogenesi dell’acne. Inoltre i latticini sono prodotti altamente insulinogenici, ossia capaci di stimolare la produzione di insulina che, quando in eccesso, promuove l’infiammazione

Istamina: il contenuto o il rilascio di istamina coinvolge numerosi alimenti (frutta secca, pomodoro, crostacei e molluschi, caffè, cioccolato, spezie, sarde, aringhe, tonno, salmone, formaggi stagionati) e in persone intolleranti può scatenare reazioni cutanee con manifestazioni simili all’acne (oche ne aggravano il quadro)

Diete ad alto contenuto di zuccheri e ad alto carico glicemico: consumare molti zuccheri semplici (dolci, bibite, biscotti, bevande zuccherate) e raffinati (pasta, pane, riso) promuove l’iperinsulinismo e a può peggiorare le manifestazioni dell’acne

CONSIGLI PRATICI

1 Evita latte e derivati anche come ingredienti: il latte è utilizzato per cucinare biscotti, torte, nel cioccolato, nelle barrette e negli snack. I formaggi sono presenti nella pasta farcita (cappelletti, tortelli) e in numerosi alimenti pronti. Anche il parmigiano sulla pasta fa parte di questa categoria!

2 Riduci il consumo di zuccheri semplici: snack, biscotti, frutta essiccata come prugne, albicocche, fichi secchi, gelati

3 Preferisci cereali integrali in chicco e vegetali freschi: una plant based diet (dieta a base vegetale) pare essere associata a una minor secrezione insulinica attraverso una riduzione della disbiosi intestinale

4 Riduci il consumo di grassi e preferisci quelli di buona qualità come i grassi presenti nella carne da pascolo allevata ad erba, nel pesce, nella frutta secca (con moderazione se noti di essere sensibile all’istamina)

5 Evita il consumo di oli vegetali non specificati e grassi idrogenati

6 Non fumare!

NB non solo l’acne ma tutte le malattie dermatologiche sono influenzate dai livelli di stress: più siamo stressati, dormiamo male, siamo preoccupati o in ansia, più generalmente la condizione della pelle peggiora. Quindi un consiglio valido per tutte le condizioni dermatologiche (e per tutte le malattie e i disagi che sperimentiamo) è cercare di ridurre lo stress nelle nostra vita attraverso il prendersi del tempo per sé (bastano pochi minuti o decidere di staccare dal mondo e spegnere tutti i social per un tot di tempo al giorno ad es), meditare, rilassarsi passeggiando, fare yoga, mindfulness, ascoltare musica rilassante, colorare mandala…o qualsiasi altra attività che, una volta conclusa, vi lasci rigenerati

BIBLIOGRAFIA

Clatici VG, Voicu C, Voaides C, Roseanu A, Icriverzi M, Jurcoane S. Diseases of Civilization – Cancer, Diabetes, Obesity and Acne – the Implication of Milk, IGF-1 and mTORC1. Maedica (Buchar). 2018 Dec

Juhl CR, Bergholdt HKM, Miller IM, Jemec GBE, Kanters JK, Ellervik C. Dairy Intake and Acne Vulgaris: A Systematic Review and Meta-Analysis of 78,529 Children, Adolescents, and Young Adults. Nutrients. 2018 Aug 9

Clark AK, Haas KN, Sivamani RK. Edible Plants and Their Influence on the Gut Microbiome and Acne. Int J Mol Sci. 2017 May

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *